presepe pasquale

Statuine del Presepe Pasquale

Abbiamo capito bene? “Presepe pasquale”? Già, perché anche se il presepe nasce per opera di San Francesco come rappresentazione della nascita di Gesù, la passione che ha generato non solo nei cristiani, ma anche nei semplici amanti dell’artigianato, delle miniature, del collezionismo e del modellismo, hanno determinato, soprattutto negli ultimi anni, la diffusione di statuine che rappresentano scene pasquali.

In realtà il presepe è e resta quello tradizionale del Santo Natale, in quanto tecnicamente queste rappresentazioni nel tempo di Pasqua sono un’altra cosa (a seconda dei casi meglio definirle “diorami”), ma certo non abbiamo nulla in contrario rispetto al fatto che il culto del presepe si estenda lungo il calendario dopo la sparizione formale che segue l’arrivo dei Magi nel giorno della Befana, e trovi il modo di risorgere anch’essa nel periodo pasquale.

Cosa è il Presepe di Pasqua?

Le scene del presepe pasquale sono quelle che riguardano gli ultimi giorni della vita terrena di Gesù Cristo, coincidenti quindi con i fatti narrati nel nuovo testamento a cavallo tra il giorno di giovedì santo e quello della domenica di Pasqua della resurrezione. In particolare possiamo trovare:

  • L’ultima cena
  • La passione di Cristo
  • Gesù che percorre la Via crucis
  • Gesù che prega al monte degli Ulivi
  • Ovviamente la Resurrezione

Trattandosi di più scene, anche i personaggi e quindi le statuine presenti variano (possono esserci Maria Vergine, gli angeli, gli apostoli, etc), il che è un altro elemento che segna una profonda differenza tra il presepe di Pasqua e quello tradizionale che si fa per Natale. In alcuni casi, scenografie complesse a due o più piani possono includere più scene pasquali o comunque della vita di Gesù, come ad esempio quella (famosa) in cui egli scaccia i mercanti dal tempio.

Migliori offerte online per Presepe Pasquale

Ultimo aggiornamento 2024-02-24 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API