Presepe in Movimento

Nelle profondità delle radici culturali dell’Italia, si trova un’affascinante tradizione che viene rigorosamente rispettata ogni anno durante la stagione natalizia – il presepe. Un aspetto ancora più unico di questa tradizione è il “Presepe in Movimento”.

Il presepe, che rappresenta la nascita di Gesù Cristo, è una rappresentazione artistica di grande importanza in tutta Italia. Evocando una sensazione di devozione, rispetto e meraviglia, i presepi vanno oltre al semplice racconto dell’evento biblico, arricchendo le case italiane durante le festività con un pezzo di storia e spiritualità.

Il “Presepe in Movimento”, come suggerisce il nome, porta questa tradizione al prossimo livello, incorporando vari movimenti e elementi meccanici per dare vita alle figure statiche. Queste rappresentazioni animate rendono la scena della natività dinamica, più coinvolgente e vivida, permettendo a chi li osserva di avvicinarsi ancor di più all’evento raffigurato.

Iniziato come un progetto di passionati artigiani, il “Presepe in Movimento” è diventato un prezioso manufatto di grande significato, così come un dono natalizio molto ricercato. Che rappresenti i pastori in movimento che conducono il gregge, le acque di un ruscello che scorrono verso il basso, o la Sacra Famiglia, il “Presepe in Movimento” cattura l’immaginazione e il cuore di chiunque lo veda, rendendo speciale ogni Natale.

Presepe in Movimento e Presepe Napoletano

Il “Presepe in Movimento” si basa dunque su personaggi e scenografie animate attraverso l’installazione di meccanismi e il consumo di energia, una “ricetta” che in grado di dare letteralmente “una marcia in più” a qualunque ambientazione presepiale.

Non sorprende però che questa arte del movimento venga principalmente declinata nel presepe napoletano, che per la sua ricchezza di dettagli, l’abbondanza di personaggi iconici (qui la lunga lista dei personaggi principali del presepe napoletano) e la vivace raffigurazione della vita quotidiana, offre uno sconfinato ventaglio di opportunità di animazione. Dall’acqua che scorre nei ruscelli al panettiere che sforna il pane, dal falegname che lavora il legno al mulino ad acqua con la ruota in movimento, queste animazioni aggiungono un livello di realismo che cattura l’immaginazione.

Così, il presepe in movimento e il presepe napoletano sono strettamente collegati, condividendo un comune patrimonio di abbellimento artistico e innovazione tecnica, pur mantenendo vivo il tradizionale e sacro messaggio della natività.

Importanza del presepe in movimento nella cultura italiana

Il “Presepe in Movimento” non è solo un’opera d’arte o un pezzo da collezione; esso rappresenta un elemento fondamentale della cultura e dell’identità italiana. I presepi animati, infatti, incarnano una profonda passione per l’arte, l’ingegno e la devozione religiosa, conferendo un’atmosfera unica e magica al Natale italiano.

Nelle case italiane, il “Presepe in Movimento” va ben oltre la dimensione puramente devozionale e sacra, perché contribuisce alla creazione di un ambiente familiare e accogliente dove la tradizione incontra gioia e condivisione. Durante la stagione festiva, il presepe in movimento diventa spesso un vero e proprio punto di riferimento, attorno al quale si riuniscono amici e parenti, giovani e anziani, per vivere insieme momenti speciali e condividere ricordi e emozioni.

Il “Presepe in Movimento” rappresenta anche la forza e l’autenticità dell’artigianato italiano e delle sue antiche tecniche di realizzazione. Gli artigiani che creano questi pezzi con dedizione, contribuiscono a mantenere viva una tradizione che risale al XIII secolo e che porta con sé una storia ricca di arte, creatività e passione. Inoltre, i presepi animati rappresentano una fonte di orgoglio e di apprezzamento per il patrimonio culturale italiano e per il suo impareggiabile contributo all’arte sacra nel mondo.

Proprio grazie a questo ruolo centrale nella cultura italiana, il “Presepe in Movimento” è divenuto un simbolo dell’amore per la tradizione e un tesoro da tramandare alle generazioni future, sottolineando l’importanza di preservare e promuovere quest’arte unica e straordinaria.

Personaggi Principali

Le statuine del presepe in movimento sono ovviamente gli stessi personaggi tipici del presepe, solo che in questo caso sono animate e compiono quindi degli spostamenti basilari (di solito su una sola asse) come ad esempio la rotazione del fornaio che estrae e mette il pane nel forno, oppure di Maria e Giuseppe che si spostano sul piano orizzontale scorrendo su un tappeto mobile. Il movimento di uno si somma all’altro e così prende vita il presepe che si muove.

  • La Sacra Famiglia: Costituita da Gesù Bambino, la Vergine Maria e San Giuseppe, sono le figure centrali del presepe.
  • I Re Magi: Rappresentano i tre saggi che arrivano da lontano per omaggiare il bambino Gesù.
  • Angeli: Solitamente sospesi sopra la natività, proclamano la nascita di Gesù.
  • Pastori: Sono figure sempre presenti nel presepe, spesso rappresentati con greggi di pecore.
  • Annunciatore: Di solito un angelo o un pastore con una tromba, annuncia l’arrivo di Cristo.
  • Lavandaie al fiume: Queste figure rappresentano la vita quotidiana all’epoca di Cristo.
  • Panettiere: Rappresentante della comunità, spesso si muove nel forno per sfornare il pane.
  • Falegname: Allude a Giuseppe e al mestiere da lui esercitato.
  • Pescatore: Spesso rappresentato con una rete da pesca o una canna.

Ricordate, non c’è un numero o un insieme fisso di figure che deve essere incluso in un presepe. L’importante è che vi rispecchi e dia vita alla vostra rappresentazione personale della natività.

» APPROFONDISCI: Statuine del presepe in movimento

Case e Edifici del Presepe in Movimento

  • La Stalla: Questo è il cuore del presepe, dove avviene la nascita di Gesù. Di solito è rappresentata come un semplice riparo con paglia e legname.
  • Case dei Pastori: Queste strutture generalmente rustiche rappresentano le abitazioni dei pastori.
  • Molino ad Acqua: Questo edificio dinamico con la ruota del mulino che effettivamente gira è molto popolare nei presepi in movimento.
  • Forno del Panettiere: In molti presepi, si può vedere un forno dove il panettiere sforna effettivamente il pane.
  • Bottega del Falegname: Questa struttura può spesso essere vista con il falegname al lavoro.
  • Pozzo d’acqua: Non esattamente un edificio, ma una struttura comune nei presepi in movimento, il pozzo aggiunge un elemento di realismo.
  • Mercato: Può essere rappresentato con bancarelle di venditori di cibo, tessuti e altri beni.
  • Ponte di Pietra: Un ponte di pietra o di legno contribuisce a creare un ambiente realistico e un fluire dell’acqua.
  • Chiesa o Cappella: Anche se non sempre presenti, possono essere incluse nelle rappresentazioni più grandi.
  • Torri di avvistamento o Fortezze: Questi edifici possono essere inseriti per far risaltare ulteriormente l’ambientazione storica.